Deputati PD estero: partecipazione per le vittime del terremoto e impegno di solidarietà degli italiani nel mondo

“Le notizie che si susseguono sulle pesanti conseguenze prodotte dal terremoto di questa notte nelle province di Rieti, Macerata, Ascoli e Perugia in termini di perdite di vite umane e di distruzioni ci mettono ancora una volta di fronte ad una realtà inaspettata è drammatica”. È quanto affermano in una nota congiunta i deputati del PD Estero Farina, Fedi, Garavini, La Marca, Porta e Tacconi, a poche ore dal sisma che ha colpito il centro Italia causando, al momento, 22 vittime accertate.
I parlamentari eletti all’estero esprimono la propria “commossa partecipazione a quanti sono stati colpiti nelle loro vite e negli affetti e la nostra solidarietà alle popolazioni di quei luoghi, esposti e martoriati da eventi ricorrenti di questo genere, oltre alla nostra vicinanza agli amministratori e alle autorità locali”.
“Queste zone sono anche luoghi di storica emigrazione”, sottolineano i deputati PD, “sicché in diverse parti del mondo è vivo il dolore e forte l’apprensione per quanto è accaduto, soprattutto da parte di chi ha parenti e conoscenti nelle zone del sisma. Il nostro pensiero va anche a loro”.
“Ora è il momento dei soccorsi e”, si augurano i parlamentari, “della salvezza del maggior numero di persone colpite. Verrà poi il momento della stima dei danni e della ricostruzione, che dovrà essere veloce e completa, anche per la determinazione e lo spirito di iniziativa che quelle popolazioni hanno sempre dimostrato”.
“Quando il quadro sarà chiaro, gli italiani nel mondo, come è sempre accaduto nel passato lontano e in quello più recente, anche da lontano sapranno fare la loro parte ed esprimere concretamente la loro solidarietà e il loro sostegno”, conclude la nota.

Eventi

News

Lettera ai connazionali

11 febbraio 2018

Cari connazionali in Europa, In questi anni, come membro della Camera dei Deputati, ho avuto il piacere di incontrare e conoscere molti di Voi italiani all’estero. Ho parlato con molti giovani, arrivati da poco per motivi di studio o di lavoro. Ho conosciuto molte famiglie che si sono costruite una vita in un paese diverso […]

Temporaneamente all’estero? Puoi votare, per corrispondenza!

12 gennaio 2018

Presto tutti gli italiani saranno chiamati a votare. Ovunque si trovino, i miei connazionali saranno chiamati a scegliere che futuro dare al proprio Paese. Il voto per corrispondenza, già in essere per gli italiani stabilmente oltre confine, è un’opzione disponibile anche per gli elettori temporaneamente all’estero, che si trovino fuori dai confini nazionali per un […]

  • Contatti